L'Annunciazione di Nelli, restaurata a dicembre del 2017

L’Annunciazione

SHARE
Facebook
Twitter
Nelli sostiene le tradizioni di San Marco. Scoperta recentemente in un deposito di Palazzo Vecchio, una 'nuova' Annunciazione riferibile alla pittrice rinascimentale Plautilla Nelli è stata restaurata dalla fondazione Advancing Women Artists ed esposta nel museo per la prima volta. L'Annunciazione era un tema pittorico molto amato dagli artisti del Cinquecento e Nelli, come esponente della Scuola di San Marco che era a conoscenza della versione di Beato Angelico, non fece eccezione. Si può dire 'per le ali dell'angelo'! Attribuito a Nelli dalla studiosa statunitense Catherine Turrill, è considerato una delle due "Annunciazioni” dell'artista citate da Giorgio Vasari. Il suo dipinto gemello, adesso in deposito, è anch'esso attribuito a Nelli e fa parte della collezione degli Uffizi.

Perché è importante l'Annunciazione?

Nelli. Erede della collezione di disegni di Fra Bartolomeo e vera donna del Rinascimento.

Il regalo di Natale di AWA a Firenze per il 2018

Un'antica tradizione di festa.

 

AWA non è sola
 

I curatori del museo e il sindaco celebrano questo 'nuovo' dipinto di Palazzo Vecchio.

Una veste rossa per la Madonna
 

Un'artista rivoluzionario usa un simbolismo tradizionale.