Home >> Arte da salvare >> Restauri in corso d'opera >> Santa Caterina col giglio >> 'Riflettendo' su nuove ricerche
 Uno studio grafico di riflettologia applicato all’opera in San Salvi ed alla sua replica in Assisi.

Uno studio grafico di riflettologia applicato all’opera in San Salvi ed alla sua replica in Assisi.

'Riflettendo' su nuove ricerche

SHARE
Facebook
Twitter
La conservazione è un ponte tra arte e scienza. Uno studio in riflettografia che confronta il dipinto di San Salvi 'Santa Caterina con giglio' di Nelli, dimostra che il restauro non è solo un mestiere artigianale ma anche una ricerca scientifica. I grafici ottenuti dalla riflettologia consentono di effettuare studi comparativi tra più sotto-tracce. Dipinti di Nelli sono stati trovati a Fiesole, Perugia, Siena e Prato... così come nel Monastero di San Marco a Firenze (che ospita ancora oggi i monaci). L'ordine di Nelli risiedeva dall'altra parte della strada, nel ramo "femminile" di San Marco e sembra che l'arte si fosse trasferita da loro! Queste scoperte di Fausta Navarro hanno ispirato AWA ad agire. Si tratta di dipinti "gemelli" della piccola Santa Caterina di Nelli, con un gilgio, a San Salvi, che AWA ha restaurato nel 2013. Il direttore degli Uffizi, Eike Schmidt, definisce Nelli una precursora di Andy Warhol, a causa della sua serie di Sante Caterina! Potete vederlo? In questa fotografia, si nota che il dipinto di San Salvi di Nelli viene confrontata con la sua replica quasi identica di Assisi. Questa ricerca sottolinea la mutevolezza dell'arte del convento rinascimentale attraverso i secoli!