Home >> Arte da salvare >> Restauri in corso d'opera >> Il Fondo per la Difesa dell’Arte >> In che modo Nelli rappresenta Giuda?
 Giuda stringe la borsa ricamata con il denaro

Giuda stringe la borsa ricamata con il denaro

In che modo Nelli rappresenta Giuda?

SHARE
Facebook
Twitter
Cosa ci dicono i Giuda di Nelli sulla sua Ultima Cena? Forse per il fatto di essere una suora domenicana, la pittura di Nelli è più basata sul Vangelo di quella di molti suoi contemporanei. Cattura su tela il Giovedì Santo, proprio nel momento in cui Cristo dice ai suoi discepoli: "Colui che ha messo con me la mano nel piatto, è quello che mi tradirà" (Matteo 26,23). La restauratrice Rossella Lari ha tratto diverse conclusioni sul personaggio di Nelli, studiando le figure dell'Ultima Cena: "Credo che il Cristo di Nelli sia molto materno e terreno. Lo vedo nell'affetto con cui abbraccia San Giovanni e nel fatto che non ritrae la sua mano da quella di Giuda - sono quasi commoventi. Penso che il fatto che Nelli fosse una donna le ha dato una visione speciale su questa scena. Questo è il primo esempio nella storia in cui la borsa di Giuda, con le 30 monete d'argento, è decorata con ricami! Ci ricorda che le monache del sedicesimo secolo erano famose in tutta Italia per la loro lucrosa attività di ricamo".