Home >> Artiste >> Fillide Giorgi Levasti

Fillide Giorgi Levasti

SHARE
Facebook
Twitter
Indiscutibilmente una delle figure artistiche femminili chiave nell’Italia dei primi del ‘900. Influenzata dal movimento dei Macchiaioli, l'artista divenne allieva di Giovanni Fattori frequentando la Scuola Libera del Nudo all’Accademia di Firenze, dove prese parte al corso di disegno anatomico di modelli dal vivo. Nel 1914 Giorgi Levasti (1883-1898) partecipò alla prima edizione della Secessione Romana e lo stesso anno sposò il mistico e scrittore Arrigo Levasti (Firenze 1886-1973), uno dei maggiori intellettuali del paese. La collezione Levasti, ospitata dal convento di San Marco a Firenze, riunisce testi legati alle tradizioni cristiane, indiane, ebraiche e latine, e include 7.500 volumi di teologia che abbracciano quattro secoli di pensiero religioso. Create tra il 1914 e il 1934, le tele esposte alla Galleria d'Arte Moderna di Palazzo Pitti sono Natura morta, Il giardino della Fortezza da Basso e Natura morta con sgabello. Sono rappresentative delle sue opere del periodo post-macchiaiolo, che ritrae oggetti semplici e quotidiani o vivide scene in ambienti naturali.

(Testo da: Invisible Women: Le artiste dimenticate di Firenze di Jane Fortune).