Home >> Artiste >> Adriana Pincherle >> Dodici autori, Con Amore

Rossella Lari restaura due ritratti di Adriana Pincherle

Dodici autori, Con Amore

SHARE
Facebook
Twitter
I ritratti restaurati della Pincherle omaggiano artisti contemporanei con vibranti pennellate di colore. La Pincherle aveva un forte legame con Firenze all’epoca della sua infanzia, e si trasferì definitivamente nel capoluogo toscano dopo il matrimonio col pittore Onofrio Martinelli nel 1941. A Firenze l’artista ampliò la cerchia delle frequentazioni colte avuta già a Roma col fratello Alberto Moravia, grazie a nuove amicizie strette dal marito con letterati e intellettuali che si riunivano al celebre Caffè delle Giubbe Rosse. I ricordi di questi incontri sono catturati nella collezione di ritratti donati dalla pittrice al Gabinetti Vieusseux nel 1977, che da allora espone le opere permanentemente nella Sala di Lettura dell’Archivio Contemporaneo Alessandro Bonsanti in Via Maggio. AWA ha restaurato dodici di questi ritratti colorati che rappresentano alcuni dei più importanti autori italiani dagli anni venti agli anni sessanta.