Home >> Arte da salvare >> Arte in palpitante attesa >> Dipinti di Violante Ferroni scoperti recentemente
 Uno dei grandi ovali della Ferroni nell'Atrio del San Giovanni di Dio

Uno dei grandi ovali della Ferroni nell'Atrio del San Giovanni di Dio

Dipinti di Violante Ferroni scoperti recentemente

SHARE
Facebook
Twitter
Tesori del diciottesimo secolo di una donna fiorentina che dipinse "la peste". Noi di AWA eravamo completamente all'oscuro del fatto che il San Giovanni di Dio di Firenze ospitasse due grandi opere della pittrice del diciottesimo secolo Violante Ferroni, finché non furono portate alla nostra attenzione dalla sostenitrice e restauratrice di AWA, Elizabeth Wicks. Ricorderete Liz per il suo operato sul capolavoro di Santa Maria Maddalena de' Pazzi di Violante Siries Cerroti. Le opere di grandi dimensioni di Violante Ferroni, intitolate Il Santo visita le vittime della peste e Il Santo dà il pane ai poveri, sono esposte all'interno di cornici in stucco, ai lati della monumentale scalinata interna di San Giovanni di Dio. Uno dei più antichi ospedali di Firenze, il San Giovanni di Dio fu fondato dalla famiglia Vespucci nel 1382 per ospitare le vittime della peste. La sede è oggi un centro documentale, per la storia dell'assistenza fiorentina e dell'assistenza sanitaria. Situato nel cuore del quartiere Ognissanti, a pochi passi dall'ufficio fiorentino di AWA, ospita al primo piano il suo eclettico museo specializzato in medicina.

Violante Ferroni, un enorme talento dimenticato

Ecco cosa dovresti sapere su Violante Ferroni.
 

L'arte della guarigione
 

Un rapido sguardo al processo di restauro.
 

La peste allora e San Giovanni di Dio oggi

Dal 1347 al 1665, la peste nera ha mietuto la vita di quasi 25 milioni di europei.

AWA_logo.png

Dando voce ad artiste storiche, AWA salva e recupera la "metà nascosta" dell'arte di Firenze.

Testo alternativo
Testo alternativo
Testo alternativo
.