Nancy Galliher

SHARE
Facebook
Twitter
Una parola dalla vicepresidente di AWA

"È molto facile diventare sostenitori di AWA quando incontri qualcuno così impegnato come Jane Fortune. Anch'io mi sono innamorata di Firenze da giovane specializzanda in Storia dell'Arte. Il fatto che le donne artiste siano state trascurate nel corso della storia è ben documentato. Per aiutare, è importante portare il proprio lavoro alla vista del pubblico. L'obiettivo, come dice Jane, è "dar loro una voce". Iniziare con il Rinascimento e suor Nelli è molto appropriato. Recuperare le sue opere è un privilegio. La sua Crocifissione, che è una del suo trittico di lunette, aiuta a riempire un vuoto ed a raccontare una storia. Ha aumentato lo slancio intorno alla sua Ultima Cena, che ora viene restaurata. Quando il mondo vedrà questo dipinto aggiunto alla crescente collezione di altri suoi lavori restaurati, le persone si renderanno conto del suo formidabile talento, degno di nota per qualsiasi artista, maschio o femmina, durante qualsiasi periodo artistico.

Ci vogliono tanto tempo e denaro per ricercare, scoprire e restaurare opere d'arte. Cercare e scoprire le donne artiste è particolarmente impegnativo e occorrono risorse economiche. Lo stesso vale per il restauro. Abbiamo anche bisogno di molte persone dedicate. Spero che altri appassionati d'arte si uniscano a me nel contribuire ad AWA in modo che più opere di donne artiste possano essere mostrate al pubblico per essere apprezzate. Questo è il modo in cui riempiremo i vuoti della storia dell'arte."

La vicepresidente di AWA e membro del Consiglio di Amministrazione della fondazione, Nancy Galliher è filantropa e pittrice. Oltre ad amare Firenze, ammira anche i fiori, dai quali la città ja preso il nome… il giardinaggio è una delle sue passioni. Una madre e una nonna dedite alla famiglia… il suo più grande capolavoro su tela.