Restauratrici all’opera su un capolavoro di Violante Siries Cerroti

RESTAURO

SHARE
Facebook
Twitter
La conservazione è la via maestra verso la riscoperta. Solo sforzi meticolosi e delle altissime competenze garantiscono il recupero di oggetti d’arte rovinati da incidenti, incuria o dal naturale scorrere del tempo. Il lavoro di restauro ci consente di fare nuove scoperte riguardanti le tecniche usate dall’artista, i suoi disegni preparatori e la conoscenza complessiva del proprio mestiere. I progetti di restauro di AWA prevedono la collaborazione della Fondazione con i direttori dei musei fiorentini che consigliano e sovraintendono al progetto in tutte le sue fasi. I restauri vengono eseguiti da restauratrici selezionate dai direttori dei musei stessi, le quali utilizzano le tecniche ritenute più appropriate per ogni singolo lavoro. Ogni restauro include inoltre analisi diagnostiche preliminari ed una documentazione fotografica completa. A tutto ciò si aggiungono dei video prodotti professionalmente che la Fondazione sponsorizza e crea per documentare le varie fasi di ciascun progetto.